Sabato 7  luglio   RED LIGHT BAND  “Effetto Blues”

LA RED LIGHT BAND SI FORMA NEL 2010 DALL’UNIONE DI QUATTRO ELEMENTI CHE IN DIVERSI GRUPPI MUSICALI, INSIEME O SEPARATAMENTE, AVEVANO GIÀ CALCATO PER ANNI I PALCHI DEL BLUES DELLA SICILIA E OLTRE. IL PROGETTO CHE LI UNISCE MIRA ALLE RADICI DEL BLUES E AL TEMPO STESSO A NON TRASCURARNE I FRUTTI, PRIMO FRA TUTTI IL ROCK AND ROLL. LO DICEVA ANCHE MUDDY WATERS, DEL RESTO: “THE BLUES A BABY AND THEY NAMED IT ROCK & ROLL”. IN OGNI CASO, SE LA VELOCITÀ E LA CARICA TALORA CRESCONO, I SUONI, LE CADENZE, L’APPROCCIO IN GENERALE RIMANGONO PROFONDAMENTE BLUES, FEDELI ALLA MUSICA DEI PADRI CHE I QUATTRO MANTENGONO COME RIFERIMENTO IMPRESCINDIBILE. SE DUNQUE NELLA MUSICA DEI RED LIGHT AL SUONO DI CHICAGO SI AFFIANCA PREPOTENTEMENTE QUELLO DI MEMPHIS, TUTTAVIA VI TROVA SPAZIO ANCHE LA FINEZZA SWINGANTE DELLA WEST COAST. LA BAND NASCE DALL'INCONTRO DI QUATTRO MUSICISTI SICILIANI ORMAI DA ANNI PRESENTI NEL PANORAMA BLUES DELL'ISOLA E NON SOLO. SAVERIO MAZZARA(ARMONICA E VOCE) FRANCESCO GUZZARDI (CHITARRA) I SOLISTI PER ECCELENZA E LA POTENTE SEZIONE RITMICA COMPOSTA DA GIUSEPPE MINOLFO(BASSO) E GIUSEPPE BUSCEMI (BATTERIA).

 

Sabato 14  luglio      “Amato Jazz Trio”

 

AMATO JAZZ TRIO Quella legata agli Amato è una delle più emozionanti storie del jazz italiano, fin da quando i quattro fratelli di Canicattini Bagni – Sergio, Elio, Alberto e Loris – iniziano a condividere l'amore per il jazz. Nel 1979 nasce l'Amato Jazz Trio, interrotto dalla tragica scomparsa del batterista Sergio, nel 2003: da allora il più giovane, Loris, prese il suo posto. “Well” è uno dei vertici della loro produzione, ispirato e lirico.(Jazzit Award)Formato in Sicilia nel 1979, con Elio Amato al trombone, flicorno e pianoforte, Alberto Amato al contrabbasso e Sergio Amato alla batteria, si afferma subito come miglior gruppo acustico al concorso “Indipendenti 87” indetto dalla RAI e, l’anno successivo, al “Jazz Contest 88” di Milano. Successivamente il trio suona a “Siena Jazz”, Alpheus Jazz Festival di Roma e Clusone Jazz. Nutrita la discografia del gruppo siciliano fino al doppio cd dal titolo “Tristano”, per l’etichetta Jazz/Emi, pubblicato nel 2004 dopo la prematura scomparsa di Sergio Amato. La rivista Musica Jazz, nell’annuale referendum Top Jazz 2004, vota nei primi posti “Tristano” ed elegge l’Amato Jazz Trio quale miglior formazione dell’anno.Il Trio torna, dunque, ad esibirsi con successo in una nuova formazione con Loris Amato alla batteria, debuttando a Roma presso la sede RAI di via Asiago, per la trasmissione Radio3 Suite Jazz. Appena dopo, arriva il premio alla discografia “Siciljazz Award 2005”, istituito dal Brass Group. In settembre 2008 viene prodotto per l’etichetta Abeat Records il cd “Time pieces for piano” e nell’ottobre 2010 il cd “Well” sempre per la stessa etichetta.
Elio Amato: trombone, flicorno e pianoforte

Alberto Amato: contrabbasso

Loris Amato: batteria

 

Sabato 21  luglio   Gaetano Tucci Trio

 

Gaetano Tucci nasce a Petralia Sottana (PA) nel 1975. Compie le sue prime esperienze musicali nel 1988, suonando il saxofono contralto nella banda musicale di Castellana Sicula dove attualmente risiede.Nel 1989 supera le selezioni al conservatorio di musica "Vincenzo Bellini" di Palermo.Ammesso alla frequenza studia sotto la guida dei Maestri: Fusco, Calderone, Costa e Palma.Si diploma al conservatorio "V. Bellini" di Palermo nel 1996 con il massimo dei voti.Nel 1994 partecipa al I° STAGE NAZIONALE DEL SASSOFONO" tenutosi a Fermo (AP) dove si perfeziona sotto la guida dei maestri: Mondelci, Marzi, Ceschini e Mazzoni.Nello stesso periodo inizia a suonare fuori dall'ambito "classico" entrando a far parte dell'ORCHESTRA DI MUSICA CONTEMPORANEA" diretta dal Maestro Gaetano Randazzo, con la quale tiene numerosi concerti suonando il Sax tenore ed il clarinetto.Nel 1995 frequenta il corso di Musica Jazz promosso dal conservatorio di Musica "V. Bellini" di Palermo.Studia "tecnica dell'improvvisazione jazzistica" ed "arrangiamento per Big Band" sotto la guida del Maestro Ignazio Garsia.Nel 1996 entra a far parte dell'O.J.S. (Orchestra Jazz Siciliana) diretta dal Maestro Ignazio Garsia.Con l'O.J.S. tiene molti concerti e suona con i più prestigiosi Jazzisti e direttori del mondo come: Gunther Schuller, Bill Russo, Dusko Goykovich, Bob Mintzer, Diane Schuur, Toots Thielemans, Miki Howard, Frank Foster, Arturo Sandoval, Enrico Intra, e Joseph Bowie.Con quest'ultimo ha recentemente registrato un disco che verrà pubblicato a novembre 2000.Ha inoltre collaborato con l'ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA (E.A.O.S.S.), L'Ente TEATRO MASSIMO, L'Associazione "AMICI DELLA MUSICA" con musicisti come: Stefano D'Anna, Orazio Mangeri, Enzo Randisi, Gegè Munari, Giorgio Rosciglione, Salvatore Genovese, Vinicio Capossela e Paolo Belli (Ladri di biciclette).Si è anche esibito per la R.A.I. e per R.A.I. NEWS INTERNETIONAL.Ha partecipato a numerosi seminari di musica Jazz tra i quali spiccano quelli con il trombettista americano RANDY BRECKER, lo storico batterista ELVIN JONES ed il trombonista DELFEAYO MARSALIS. 

Al Feudo Ventura: Gaetano Tucci: sassofoni Antonio Fiore: contrabbasso Calogero Marrali: batteria

 

Sabato 28  luglio   SHAMAN'S BLUES - THE DOORS TRIBUTE


potrai rivivere in una fantastica esperienza i fasti musicali degli anni 60 e gli incredibili show della più grande psichedelic-band della storia!Gli Shaman' s Blues sono una tribute band dei DOORS. 

MASSIMILIANO SPAMPINATO/voce; 

CRISTIAN POCOROBBA/ tastiere; 

LUDOVICO ROSSETTO/ chitarra elettrica ;

 ENZO INDOVINO/ batteria; 

ROBERTO LA MONICA/ basso elettrico.