L'attività si svolge su una superficie di circa 80 ettari suddivisa in varie zone. L'ambiente è ideale per gustare il piacere della ferma e del lavoro del cane, è facile, ma nello stesso tempo impegnativo e può dare le più ampie soddisfazioni venatorie.
La selvaggina che si può abbattere è costituita da conigli, fagiani, quaglie, pernici o coturnici, starne, più tutti gli animali che sono presenti nella natura del feudo (colombacce, tortore, ecc) da cacciare naturalmente in base al periodo. si organizzano battute al cinghiale.

Servizi:

scelta della selvaggina da abbattere (previa prenotazione qualche giorno prima)

noleggio dell'arma al costo di 30 euro giornaliere

noleggio cani 10 euro giornaliere

box cani (cura ed igiene a carico dei proprietari)

una guida a disposizione durante l'escursione all'interno dell'azienda

le munizioni sono a carico del cacciatore, ma è possibile trovare una piccola scorta all'interno del feudo

per le battute al cinghiale bisogna prenotare almeno 15 giorni prima

è possibile la cottura in loco della selvaggina, anche all'interno dei residence.

è possibile conservare la selvaggina all'interno di celle frigo (ricordando che non è possibile trasportare selvaggina all'interno di aerei

Si organizzano battute al fagiano, starne, coturnici, quaglie e conigli; il costo dei capi sono i seguenti:

Fagiani 20,00€;

Starne  20,00€;

Coturnici 20,00€;

Quaglie  04,00€;

Conigli 15,00€;

Immagini delle specie cacciabili

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell'ambito delle attività fauno venatorie che a livello regionale sono regolamentate con decreti assessoriali, il nuovo decreto rilasciato dall'assessore regionale delle risorse agricole e alimentari, dipartimento regionale degli interventi strutturali per l'agricoltura, unità operativa n.51,ripartizione faunistica venatoria di Enna, ha permesso di creare nell'entroterra siciliano, presso l' azienda agrovenatoria Feudo Ventura, una zona cinologica stabile per l'addestramento, l'allenamento e la gara per cani da caccia, classificata "zona B".

Così Sabrina Ventura commenta:" La zona creata nella nostra azienda, unica nel suo genere per i nostri territori, permetterà a tutti gli amanti della caccia, anche dopo la chiusura della stagione venatoria, di praticare lo sport da loro tanto amato e di continuare ad addestrare i loro fidi animali".